Terrasini: una realtà tutta da scoprire

Terrasini è una graziosa località balneare sita sulla costa settentrionale della Sicilia, in provincia di Palermo, vicinissima a Trapani. Il meraviglioso lungomare di Terrasini si estende dalla spiaggi della Ciucca alla spiaggia di San Cataldo, dove le calette di pietra lasciano il posto ai dirupi mozzafiato a strapiombo sul mare.


L’origine del toponimo Terrasini deriva dalla locuzione terra sinorum, terra delle insenature, dovuto dalla sinuosità delle sue coste, ricche di grotte naturali e approdi, anche se secondo il noto storico palermitano Gioacchino Di Marzo, il toponimo potrebbe invece avere origine dall’appellativo terra sinus (Terra del Golfo), poiché il Terrasini insieme all’opposto capo di San Vito formano il Golfo di Castellammare.


Al centro di Terrasini svetta il maestoso Duomo di Maria Santissima delle Grazie, sua patrona, la cui semplice facciata fa da cornice alla piazza principale. Piazza Duomo brulica di caratteristici bar dai colorati ombrelloni, dove sostare per un pranzo o per gustare del gelato artigianale, tra una passeggiata e l’altra.


Dopo esservi rilassati in compagnia di una granita, potrete visitare la graziosa Villa San Giuseppe, a ridosso del Duomo, che ospita una mostra mercato dell’artigianato locale, per poi spostarvi presso la Biblioteca Comunale Claudio Catalfio, all’interno di Palazzo Cataldi, ed ancora il Castello dei Principi La Grua Talamanca, costruzione settecentesca, oggi sede del Municipio, sito in Piazza Falcone e Borsellino. Qui potrete ammirare il monumento donato dai Terrasinesi residenti a Detroit, dedicato ai Caduti della Prima Guerra Mondiale, che raffigura un cippo quadrangolare sormontato da una Nike alata con corona d’alloro.


Palazzo D’Aumale merita una sosta più approfondita per la sua bellezza architettonica e per il suo valore storico ed antropologico. Dal 1984 è sede del Museo Civico, sorto dalla fusione tra il Museo storico-etnografico del carretto siciliano S. Ventimiglia e il Museo civico di storia naturale. Il Museo affronta tre diversi ambiti, quello archeologico, quello etnografico e quello naturalistico.

A cena a Terrasini

Dopo il tramonto, Terrasini si anima della movida locale e Piazza del Duomo diventa luogo di incontro per i turisti, che popolano i locali. Dopo aver trascorso una serata in buona compagnia, potrete fare una passeggiata lungo il viale e fare shopping nelle boutique e nei negozi, che durante la stagione estiva restano aperti fino a tarda notte.